CHI SIAMO STAFF SERIE D GIOVANILI MINIBASKET 1°DIVISIONE PARTNER GALLERY

"Stile, Innovazione e Passione: le tre parole magiche della New Basket, società sportiva 
che opera nei comuni bresciani di Salò, Prevalle, Muscoline, Calvagese e Toscolano Maderno"  


NEWS --- SERIE D: ascolta l'intervista di coach Apollonio a Caccia mista nella sezione gallery --- SERIE D: Prevalle batte nello "scontro finale" la Gardonese per 67-57 e si laurea CAMPIONE!!!! --- 1°DIVISIONE: fondamentale vittoria nel derby per il Salò contro il Gavardo: play-off! --- UNDER15: cadono a Brescia, Palestra Tartaglia i ragazzi di coach Lauro contro i pari età del Club28 --- UNDER13: bellissima vittoria del Prevalle di coach Mora a Lograto per 52 a 49; cadono invece i salodiani in trasferta contro il forte Montichiari ---


23 aprile 2015

 


 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI
cat day data ora match
D ven 24/04 21.00 Castegnato vs Prevalle
U13 sab 25/04 16.00 Curtatone vs Salò
U13 dom 26/04 14.45 Prevalle vs Bovezzo 
D dom 03/05 18.00 Prevalle vs Casalmaggiore
D dom 08/05 21.15 Soresina vs Prevalle 
TI ASPETTIAMO 
A TIFARE NEWBASKET!!!

 


27°GIORNATA - SERIE D
Partita Data
Gussola Soresina 71-62
Sustinente Pontevico 66-79
Prevalle Gardonese 67-57
Ombriano Ome 78-65
Chiari Desenzano 89-76
Castelcovati Quistello 54-74
Mantova Castegnato 61-58
Bancole Casalmaggiore 82-71

 


CLASSIFICA SERIE D 2014/15

# Squadra P.ti G V-P
1 PREVALLE 48 27 24-3
2 Gardonese 40 27 20-7
3 Ombriano 40 27 20-7
4 Casalmag. 34 27 17-10
5 Quistello 34 27 17-10
6 Mantova 28 27 14-13
7 Ome 28 27 14-13
8 Castelcovati 26 27 13-14
9 Bancole 26 27 13-14
10 Desenzano 24 27 12-15
11 Gussola 22 27 11-16
12 Chiari 22 27 11-16
13 Pontevico 20 27 10-17
14 Sustinente 20 27 10-17
15 Castegnato 12 27 6-21
16 Soresina 8 27 4-23
verde: promozione in serie C
giallo: play-off
viola: play-out

 


I NUMERI DELLA SERIE D
aggiornati alla 27°giornata
by Armando

Miglior attacco (media)
1.Prevalle 80,7
2.Quistello 76,8
3.Bancole 74,6

Miglior difesa (media)
1.Prevalle 61,7
2.Gardonese 62,0
3.Casalmag. 63,6

Marcatori (primi 10)
1.Cuzzani 510 - 19,6
Quistello
2.Chahab 482 - 21,0
Prevalle
3.Chiarabotti 468 - 18,0
Casalmag.
4.Borretti 464 - 17,8
Bancole
5.Bodini 439 - 18,3
Gussola
6.Guzzoni 430 - 15,9
Gussola
7.Zoljan 406 - 15,6
Ombriano
8.Faccioli 397 - 15,9
Bancole
9.Maestri 377 - 14,5
Casatelcovati
10.Oldrati 374 - 17,0
Ome

 

 

23 aprile 2015

è sempre TEMPO DI DERBY: PREVALLE, FRESCO VINCITORE DEL CAMPIONATO, GIOCA VENERDì SERA LA TERZ'ULTIMA A CASTEGNATO.


Dopo la fondamentale vittoria contro la Gardonese, è ancora tempo di derby per l'Imbal Carton che giocherà venerdì sera sul parquet di Castegnato, con l'impegno di voler fine bene questo straordinario anno sportivo.

Il campionato non è ancora finito, l'Imbal Carton Prevalle ha regalato ai suoi sostenitori il massimo che poteva raggiungere in questo anno sportivo: la promozione diretta in Serie C. Ma non si può non annotare che ci sono ancora 3 giornate da giocare, che andranno onorate assolutamente, nel rispetto di avversari e campionato stesso. In questo senso, venerdì sera gli uomini di coach Apollonio, andranno a giocare sul parquet di Castegnato, che in quest'annata sportiva ha subito molti sobbalzi e sta chiudendo l'annata con un roster di giovani a causa delle molte defezioni. Punti fermi del roster di coach Mingotti è certamente il trio Fugagnoli-Loda-Bontempi, il resto del roster è composto da ragazzi giovani, molti alla loro prima esperienza da senior, ma che stanno dimostrando di poter tenere la categoria come gli iseani Zani e Bassi. I rossobianconeri dovranno andare in campo per onorare il campionato dimenticando per una sera feste e champagne per poter inanellare la sedicesima vittoria di fila in campionato. Unico dubbio sarà la presenza di Chahab a causa di un affaticamento patito negli sfida contro la Gardonese.

 

Al termine di un match intenso e ben condotto dall'Imbal Carton, arriva la storica promozione in serie C regionale per Chahab e compagni, che sconfiggono gli avversari di sempre della Gardonese per 67 a 57.

IMBAL CARTON PREVALLE vs Migal Gardonese 67-57 (21-19, 41-30, 57-49).
PREVALLE: Becchetti 14, Maistrello ne, Roversi 3, Fraboni, Giacomini ne, Corti 14, Mora 4, Olivieri ne, Raus ne, Abbinante 8, Chahab 14, Bergomi 10, coach Apollonio.
Gardonese: Scalvini 8, Patti 9, Balagun 11, Pilati 5, De Marco 9, Feroldi 1, Scieghi, Sanzogni, Pedretti, Testa 14, Balagutti ne, Belleri ne, coach Poli.
Arbitri: Confalonieri e Arrigoni.

Giornata potenzialmente storica per la New Basket che vincendo la partita odierna contro la Gardonese si garantirebbe il salto nella categoria superiore. I triumplini sono stati gli ultimi ad imporre il calice amaro della sconfitta ai rossobianconeri e sono a caccia di punti pesanti visto che dietro Ombriano e Casalmaggiore incalzano. Aggiungiamo pure la rivalità tra le due squadre che ormai si incrociano da qualche stagione, insomma gli ingredienti per una grandissima battaglia sportiva non mancano.

Corti stringe i denti dopo la forte scavigliata di settimana scorsa, mentre nelle fila ospiti manca il lungo degente Orsatti. PalaPrevalle pienissimo con pure tanta gente bloccata fuori dalla struttura per "questioni di ordine pubblico "... Speriamo che l'amministrazione comunale di Prevalle, sempre attenta e disponibile nei confronti della nostra società, possa ammodernare la nostra casa in un futuro prossimo.

Alla palla a due coach Apollonio schiera Becchetti, Corti, Chahab, Mora e Abbinante, mentre coach Poli risponde con Scalvini, Patti, Balogun, Pilati e De Marco. Mani fredde in avvio di partita, la tensione è palpabile e benché non manchino giocatori di esperienza fioccano errori per entrambe le formazioni. Abbinante apre le marcature con un bel tiro dalla lunetta. L'attacco stenta a produrre punti al solito ritmo ma la difesa dell'Imbal Carton sembra quella delle giornate buone benché un tripla di Scalvini ed in 2+1 di Patti valgano il 4-6 iniziale ospite. Le scelte difensive della Gardonese sono radicali con Scalvini pronto ad abbandonare il suo uomo designato per andare a raddoppiare dove ce ne sia bisogno. Becchetti accetta la sfida e la vince segnando con regolarità. La fisicità è subito altissima e non mancano i contatti.

I piani partita delineati dai due staff tecnici si fanno più chiari: Chahab viene inseguito dai Fox Terrier di coach Poli che ha organizzato una serie di aiuti difensivi per non concedere l'uno contro uno e i giochi in uscita dai blocchi mentre la retroguardia prevallese è attenta a limitare le incursioni in area di Scalvini e a non concedere conclusioni facili da tre degli esterni ospiti. Le polveri dei nostri ragazzi sono bagnate ed a dimostrazione di questo si sbaglia qualche tiro libero di troppo o qualche tiro aperto non viene convertito. Gardone pur non strabiliando infila qualche canestro e trova la testa della gara grazie all'atletismo irreale di Balogun. Passato il momento di di difficoltà la New Basket ritrova il fondo del secchio con due liberi di un volitivo Bergomi in uscita dalla panca. Pure capitan Roversi vuole apporre la sua firma e segna una tripla di grande peso specifico a pochi secondi dalla fine del quarto (21-19).

Queste due squadre di conoscono davvero bene, le tante battaglie del passato fanno sì che contese tra Prevalle e Gardonese siano caratterizzate da un andamento schizofrenico: la gara si sopisce per poi riaccendersi all'improvviso come un fuoco che cova sotto la cenere. È la quiete prima della tempesta: il super veterano Scalvini trova un bel canestro dalla media prima ed una tripla poi intervallati da 5 punti di Corti (29-28). Chahab raddrizza la mano dopo un inizio difficile e segna un tiro da tre eludendo la guardia della sua sentinella Balogun. L'attimo fuggente viene colto da Bergomi che si accoda al nostro argentino. La difesa prevallese diventa una barriera invalicabile e grazie al buon momento realizzativo si propizia un allungo importante, gli ospiti vacillano sotto i colpi di Roversi e soci ma solo un canestro del sempre velenoso Balogun limita i danni.

Un Imbal Carton coraggiosa si accinge a giocare i venti minuti più importanti della stagione con un vantaggio sostanzioso (41-30). Riprendono le operazioni e l'avvio è da incubo: Mora commette il quarto fallo e l'esperto De Marco, tenuto magistralmente ai margini della partita da Abbinante finora, trova sei punti in un amen su tiro libero. La tripla di Testa riporta in piena caccia i suoi (43-39), la situazione da difficile si fa terribilmente complicata: Mora commette il suo quinto fallo ed è fuori dai giochi quando mancano più di 15 minuti da giocare. Una squadra normale affonderebbe dopo un colpo del genere, ma questa New Basket non lo è: Chahab si accende e regala una boccata di ossigeno puro per i rossobianconeri assistendo il tiri piazzato di BecchettiBalogun si conferma in grande giornata e segna un bomba (45-44), poi l'argentino volante e un Becchetti straordinario rispondono con due 2+1 in rapida successione.

Il pendolo della partita continua ad oscillare ma ogni volta che la Gardonese si fa sotto puntuale arriva il canestro prevallese che impedisce l'aggancio. È un Prevalle indomito, oltre alle sue stelle offensive può  contare sulla difesa di un Abbinante immenso che esce sempre vittorioso nei corpo a corpo sotto i tabelloni frustrando un giocatore temprato da grandi battaglie in categorie superiori come De Marco. I problemi di falli non affliggono solo l'Imbal Carton, ma pure gli ospiti sono costretti a lasciare in panchina i loro veterani Scalvini e De Marco con 4 falli a testa. Prevalle pur nelle difficoltà si dimostra più squadra: non si può mancare l'appuntamento con questa vittoria. 

Come in chiusura di secondo quarto la New Basket coglie l'occasione e chiude magistralmente il terzo quarto sul 57-49. Ultima frazione con le difese che dominano incontrastate sugli attacchi, dopo due minuti e mezzo si è segnato solo un canestro con Bergomi. La tensione è altissima e coach Poli si gioca il tutto per tutto e rischia i suoi due veterani ma se Sparta piange Atene non può certo ridere: dopo Mora si perde pure Chahab per raggiunto limite di falli. Saranno minuti sconsigliati ai deboli di cuore, servirà sangue freddo, molta calma e non incappare nella sindrome del ''braccino corto''.

Le energie scarseggiano per i triumplini: ma Testa è  l'ultimo a mollare prima che Corti si prenda di prepotenza il proscenio scagliando una saetta da tre punti, Gardone si affida a De Marco che però commette fallo in attacco su Abbinante ed è fuori dai giochi. La prestazione del nostro pivot è semplicemente sensazionale. Serve calma e sangue freddo, Corti ne ha più di tutti. L'azione è farraginosa ma il cecchino da Desenzano scaglia un dardo dai 7 metri, è uno di quei tiri che vale una stagione, c'è dentro tutto il lavoro di un gruppo straordinario cominciato ad agosto e che può venir coronato in questa soleggiata giornata di metà aprile. Materialmente la palla ci mette poco a percorrere il tragitto mano-canestro, ma sembrano istanti infiniti: solo rete!!!!  

Il PalaPrevalle impazzisce di gioia  manca un minuto e mezzo al termine e qualcuno estrae il proprio smartphone per immortalare i brandelli di questa contesa. Negli ultimi attimi Testa accorcia sino al 67-57 ma è un pugno che non fa male.

Suona la sirena finale e adesso può cominciare la festa! - di Giovanni Lievi