CHI SIAMO STAFF SERIE D GIOVANILI MINIBASKET 1°DIVISIONE PARTNER GALLERY

"Stile, Innovazione e Passione: le tre parole magiche della New Basket, società sportiva 
che opera nei comuni bresciani di Salò, Prevalle, Muscoline, Calvagese e Toscolano Maderno"  


NEWS --- SERIE D: il derby va alla Gardonese che si impone su Prevalle 74 a 68 --- UNDER15: cadono ancora i ragazzi di coach Laura in trasferta a Brescia per 73 a 47 --- 1°DIVISIONE: niente da fare per Salò in casa contro Urania

16 dicembre 2014

 


 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI
cat day data ora match
U13 gio 18/12 17.30 Salò vs Prevalle
D dom 21/12 18.00 Prevalle vs Castegnato
TI ASPETTIAMO 
A TIFARE NEWBASKET!!!

 


12°GIORNATA - SERIE D
Partita Data
Casalmaggiore Bancole 84-71
Ome Ombriano 73-86
Quistello Castelcovati 86-64
Soresina Gussola 59-67
Desenzano Chiari 74-70
Castegnato Mantova 56-64
Gardonese Prevalle 74-68
Pontevico Sustinente 67-69

 


CLASSIFICA SERIE D 2014/15

# Squadra P.ti G V-P
1 Ombriano 20 12 10-2
2 PREVALLE 18 12 9-3
3 Gardonese 18 11 9-3
4 Casalmag. 18 12 9-3
5 Desenzano 14 12 7-5
6 Quistello 14 12 7-5
7 Gussola 14 12 7-5
8 Sustinente 12 12 6-6
9 Pontevico 10 12 5-7
10 Ome 10 12 5-7
11 Castelcovati 10 12 5-7
12 Mantova 10 12 5-7
13 Chiari 8 12 4-8
14 Castegnato 6 12 3-9
15 Soresina 6 12 2-10
16 Bancole 4 12 3-9

*=una gara in meno

 


I NUMERI DELLA SERIE D
aggiornati alla 11°giornata
by Armando

Miglior attacco (media)
1.Quistello 78,5
2.Prevalle 76,5
3.Chiari 73,8

Miglior difesa (media)
1.Gardonese 58,4
2.Casalmag. 58,7
3.Prevalle 61,8

Marcatori (primi 10)
1.Bodini 211 - 19,1
Gussola
2.Gasparini 208 - 18,9
Sustinente
3.Zoljan 193 - 17,5
Ombriano
4.Cuzzoni 186 - 18,6
Quistello
5.Borretti 184 - 16,7
Bancole
6.Preosti 184 - 16,7
Castegnato
7.Chiarabotti 170 - 15,4
Casalmag.
8.Mantovani 168 - 15,2
Quistello
9.Faccioli 168 - 16,8
Bancole
10.Guzzoni 159 - 14,4
Gussola

 

 

16 dicembre 2014
domenica si torna al palaprevalle: l'ultimo derby del 2014 sarà contro il castegnato!

Importante "ritrovare le fila" dopo lo stop di settimana scorsa a Gardone, certamente il calendario non aiuta mettendoci di fronte al derby con Castegnato, alla ricerca di punti fondamentali per la loro classifica.
Dopo la battuta d'arresto sul campo della Gardonese, gli uomini di coach Apollonio, si apprestano a giocare gli ultimi 40' di questo 2014, nel derby casalingo contro il Castegnato. A dispetto della classifica la gara non sarà certamente semplice, visto che da poco i cittadini hanno inserito a roster Diaw e Baggio. A guidare in cabina di regia i nostri avversari è l'ex Andrea Boarini, ben coadiuvato dalla coppia Loda-Bassi. Sotto le plance trova spazio un preciso De Giuseppe (quasi 10 punti per gara) e le ali Bontempi, Fugagnoli e Preosti, quest'ultimo vero trascinatore del Castegnato dall'altro dei suoi 15,5 punti per partita. Insomma un roster profondamente rinnovato sia rispetto allo scorso anno, che rispetto alla  squadra di inizio campionato. Nelle file prevallesi pare certo il rientro tra i convocabili di capitan Roversi e forse per la prima volta in stagione il nostro coach potrà scegliere la miglior squadra da mandare in campo domenica, alla ricerca di quel risultato che ci farebbe chiudere un anno 2014 alla grande. 

 

13 dicembre 2014
A PREVALLE NON RIESCE LA "FUGA": la GARDONESE VINCE E AGGANCIA IN CLASSIFICA L'IMBAL CARTON.

Gara ruvida e non ben gestita dagli uomini in grigio: primo tempo di marca valtrumplina, ma nella ripresa salgono in cattedra Mora e soci che risalgono dal -15, fino ad impattare per ben due volte, ma non riuscendo a piazzare la zampata vincente.

Gardonese vs IMBAL CARTON PREVALLE 74-68 (18-11, 39-27, 57-47).
Gardonese
: Lamanna ne, Testa 8, Scalvini 12, Belleri ne, Balogun 9, Patti 13, Feroldi 10, Scieghi ne, Pedretti 4, Orsatti 6, Pilati 4, De Marco 8, coach Poli.
PREVALLE:
Becchetti 1, Maistrello ne, Fraboni 5, Giacomini ne, Corti 4, Mora 24, Olivieri ne, Abbinante 3, Abate, Chahab 21, Bergomi 10, coach Apollonio.
Arbitri: Rudighiero e Belloni.

Big match di questa dodicesima giornata di campionato, si sale in Val Trompia ad affrontare la Gardonese in una gara che è ormai una classica dei campionati ''minors'' degli ultimi anni. Avvio deciso di entrambe le formazioni che giocano a viso aperto e senza timori reverenziali. La difesa dei ragazzi di coach Poli è molto aggressiva sul portatore di palla, ma lascia spazio a rimbalzo offensivo dove Mora imperversa sbarazzandosi del taglia-fuori del suo marcatore (5-6). Dopo un inizio incoraggiante la New Basket  comincia a perdere colpi in attacco: si cerca un passaggio di troppo, si perde autostima dopo qualche tiro sbagliato. La convinzione non è quella necessaria per quando si affronta una pretendente al salto di categoria, per di più in trasferta.

Così facendo una Gardonese ordinata in attacco e molto fisica in difesa scappa sul 16-8 dopo un tiro libero di Orsatti. L'Imbal Carton gioca troppo contratta, ma Chahab sblocca il punteggio con una bella tripla, ma il vero Prevalle non ha ancora calcato il terreno di gioco e così i triumplini chiudono in vantaggio per 18-11 la prima frazione.


Le cose non migliorano neppure nel secondo quarto; le polveri dei rossobianconeri sono bagnate e la difesa è insolitamente porosa e distratta.
Il vantaggio di ragazzi di coach Poli si fa consistente con la New Basket capace di segnare solo a cronometro fermo. Coach Apollonio decide di schierare la zona ma le triple praticamente immediate di Patti e Pedretti gelano Prevalle a -15 (39-24). Lo staff tecnico è obbligato a rivedere le scelte tattiche, anche se i problemi maggiori sono in attacco; in tutto il secondo periodo si mette a segno solo un canestro su azione ed il resto dei punti deriva da viaggi in lunetta. La superiorità della Gardonese è netta per intensità difensive e percentuali realizzative. Il -12 si potrebbe pure considerare un affare vista la differenza di approccio delle due compagini. Si va negli spogliatoi sul 39-27 e speriamo che nella notte di S.Lucia ci venga regalato un secondo tempo più dolce.

L'intervallo cambia l'oscillazione del pendolo della partita. Mora (nella foto) è da antologia e realizza due giochi da tre punti (canestro segnato con fallo e tiro libero) in un baleno; ma più in generale è un'altra Imbal Carton: la forza di fuoco del nostro attacco non sarà la solita, ma almeno la squadra da importanti segnali di vita. Coach Apollonio sperimenta pure un quintetto con Chahab formalmente in ala grande e il solo Mora come lungo di ruolo. L'intuizione è felice: la difesa ritorna al suo solito standard di alto livello e l'attacco trova buone soluzioni con il duo di cui sopra pronto a prendersi l'attacco sulle spalle ed ad accorciare sino al -3 (48-45). La partita si fa nervosa: gli arbitri ne perdono il controllo, spuntano le ruggini tra i giocatori con Chahab e Orsatti protagonisti di un duello ''rusticano'' ad essere eufemistici. I locali prendono coraggio e spinti da un pubblico molto rumoroso sventano il tentativo di aggancio da parte del Prevalle. Il grande lavoro fatto fin lì viene vanificato e si arriva negli ultimi dieci minuti con 10 lunghezze da recuperare (57-47).

Non serve la tecnica adesso serve tanto cuore: Mora e Fraboni ne hanno più di tutti ed accorciano le distanze con la forza della disperazione di chi non ci sta a perdere. Adesso sono i ragazzi di coach Poli ad essere spaventati ed incerti. Feroldi (storica spina nel fianco fin dalla finale del campionato di Promozione del 2012/2013) regala una boccata d ossigeno ai suoi (59-56). L'appuntamento col pareggio è solo rimandato: Abbinante è lucidissimo nel realizzare un canestro con fallo subito ed a segnare il libero successivo e pareggiare a quota 59. La New Basket avrebbe pure un paio di opportunità per prendere il bastone del comando ma il veterano Scalvini  segna una bomba impensabile con l'aiuto della tabella nonostante Fraboni commetta probabilmente un fallo non sanzionato.

La partita si fa sconsigliata per i deboli di cuore, Corti accorcia con due liberi ma sull'azione successiva ancora Scalvini segna da tre (65-61). Un buon attacco libera Chahab che non può esimersi dal prendere la mira e segnare pure lui da oltre l'arco (65-64). Dopo una partita passata ad inseguire la fatica si fa sentire:il tanto agognato sorpasso non arriva e qualcuno paga dazio di fronte alla fatica. Mora è costretto ad uscire per crampi, la sua prestazione è senza dubbio monumentale, dopo essere atterrato da un contrasto aereo con Balogun che porterà pure l'ala locale a battere ed a realizzare 2 tiri liberi. Becchetti in penetrazione trova un fallo ma realizza solo un libero con un minuto e mezzo rimasto sul cronometro. Azione successiva Gardone tira dall'angolo ma sbaglia: svetta ancora Balogun a rimbalzo offensivo ma viene spedito in lunetta prontamente. Il 2/2 non ci condanna c'è ancora speranza. Bergomi sceglie un gran momento per segnare una tripla e d è -1 (69-68). Manca meno di un minuto al termine, serve uno stop difensivo: è un possesso fondamentale. L'Imbal Carton regge per quasi tutta l'azione, ma su una distrazione perdiamo Orsatti che rifila una bastonata da tre punti davvero dolorosa. Attacco disperato per i rossobianconeri Becchetti con coraggio si prende un tiro ma sbaglia rimbalzo per gli avversari e palla in mano a Scalvini che subisce fallo. Segna entrambi i liberi e ci regala l'ultima delusione della giornata. Prevalle cade a Gardone 74-68 - di GIovanni Lievi  


 

9 dicembre 2014
DERBY D'ALTA CLASSIFICA: L'IMBAL CARTON, alla seconda trasferta di fila, FA VISITA ALLA GARDONSE.

Prima contro seconda, secondo miglior attacco e terza miglior difesa, contro miglior difesa e quarto miglior attacco: due squadre bresciane stanno veleggiando nelle zone nobili della classifica e si sfideranno venerdì sera a Gardone Valtrompia: il derby è servito!

Senza ombra di dubbio in serie D sono Prevalle e Gardone che stanno avendo più continuità di risultati tra le compagini bresciane e, se anche il match di venerdì non metterà in palio due punti fondamentali, servirà per capire le forze in campo tra i due sodalizi "di casa nostra". Gardone si è rinnovata di più rispetto a Prevalle, inserendo sotto le plance tutta l'esperienza di un uomo come De Marco a cui, seppur su due ruoli, da un'importante aiuto anche il giovane Balagun che insieme all'altro acquisto Testa, guidano a 14 punti di media, l'attacco valtrumplino. Nuovo inserimento nel pacchetto lunghi anche per De Benedictis (l'ultimo anno a Desenzano), che si aggiunge alle importanti conferme del playmaker Scalvini (nostro allenatore Under13), degli esterni Orsatti, Patti e Feroldi, oltre all'ala Pilati. Insomma, un roster super competitivo, ben allestito e numericamente ampio da cui coach Poli può attingere a piene mani di partita in partita. Dal canto nostro, sapendo la difficoltà di giocare in trasferta, vogliamo dare un'altro segnale importante al campionato anche se ci approcciamo alla gara con un grosso punto di domanda legato alla presenza di Bergomi, che sta giocando da qualche tempo con un problema alla schiena, che non gli ha consentito di scendere in campo a Sustinente. A prescindere comunque dai protagonisti che si ergeranno durante i 40' del match, siamo certi che il pubblico presente si potrà gustare una bella pallacanestro, nel segno del derby bresciano!