ESPUGNATA GORLE: PREVALLE CAPOLISTA

23659215_534095240261878_2964218963790325162_n
11 dicembre 2017

Dopo una gara da due volti, con le uscite di Raskovic e Lanfredi, il campo si trasforma in un ring, ma Prevalle conquista battaglia e primo posto solitario.

Rimane al vertice della classifica un ottimo Prevalle, che comanda il gioco per almeno trenta minuti, poi si fa raggiungere, ma nel finale rimane paziente al punto giusto
per strappare il vantaggio finale in una partita che è durata fino all’ultimo minuto. In avvio Gorle parte col botto. Dopo un 10-2 traumatizzante, Scaroni al 5’ opta per
Raskovic. I bresciani risollevano subito la testa grazie a lui, e anche in difesa le cose cambiano: l’aggressività di Simoncini e Brunelli porta a concludere delle ottime transizioni veloci fino al vantaggio del 10’ (18-24). Al 15’ le triple di Corti e il solito Simoncini firmano il +21 per i bresciani (20-41), anche se qualche sbavatura difensiva
di troppo nel finale di quarto fa riaccorciare le distanze ai padroni di casa (31-45 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi per Prevalle insorgono delle difficoltà: Raskovic si stira
al 25’ e al 35’ lo segue in infermeria col naso rotto Lanfredi. In tutto il secondo tempo Gorle sfrutta questi aiuti fortuiti con tanta energia per mettere sempre più in difficoltà i bresciani. Il finale è da cuori forti: nelle ultime due azioni Bergomi va ancora in lunetta, la difesa è buona, e la tripla locale a sei secondi dalla fine firma solo il -1, destinato a diventare il gap definitivo.

Categorie