L’Imbal Carton espugna il campo di Lissone!

CH0D2768
6 novembre 2018

ROMANO LOMBARDIA vs IMBAL CARTON PREVALLE 68-78 (12-17; 29-38;56-57; 68-78).
Romano: Duci n.e., Gamba2,N.Forestin.e.,Deleidi2,Ferri8,Buzzini 5, Chiarello 2, Villa 12, M. Foresti 11, Turelli22, Carrera 4. Allenatore: Maioli.
PREVALLE: DeLaCruz2,Pezzali8,Lanfredi5,Brunelli n.e.,Delibasic13, Raskovic 4, Scekic 16, Porta n.e., Saresera 5, Scazzolan.e.,Azzola25.Allenatore:Scaroni.
Arbitro: Di Pilato e Mainetti. Parziali:. Note: fallo tecnico a coach Scaroni al 6’41”delterzo quarto.

di Patrick Doniselli – Vittoria importante per l’imbalcarton prevalle che in terra bergamasca con le rotazioni sui lunghi ridotte all’osso ha dato prova di gran maturità; difesa coriacea e alchimia offensiva le chiavi della vittoria. Gara difficile per Prevalle, contro una squadra forte e fisicata. La Newbasket si presenta con la vittoria di giovedì alle spalle, ma con le rotazioni sui lunghi ridotte: Brunelli e Scazzola sono out per infortunio e influenza. Parte bene però la formazione di coach Scaroni che grazie al solito Azzola in attacco e alla presenza difensiva di Raskovic si porta a +10. I problemi di falli sui lunghi costringono a rotazioni inusuali che però rendono bene: Delibasic, utilizzato anche come centro, mette in difficoltà Chiarello e durante il secondo periodo sale in cattedra segnando 10 punti in poco tempo che consentono ai valsabbini di andare all’intervallo lungo avanti di 9 lunghezze. Nel terzo quarto Prevalle sembra essere colpita da un blackout, causato dai i padroni di casa che aumentano il ritmo di gioco rosicchiando punti sui problemi di falli degli ospiti: Romano si porta sul 54 pari con Turelli e Foresti. Importante il guizzo vincente di Capitan Lanfredi che grazie a 5 punti in fila consente ai suoi di ritrovare il ritmo mostrato nei primi due periodi: Prevalle chiude sul +1 il terzo periodo. L’ULTIMOquarto vede Pezzali sugli scudi, che infila due triple in men che non si dica, la difesa di Raskovic e Scekic, gravati di 3 falli a testa, rende l’area prevallese impenetrabile. I bergamaschi non trovano spazi in attacco e la difesa non contiene: Prevalle scappa fin sul +13, vantaggio ridotto a 10 lunghezze dalla tripla di Villa. Per un margine poi confermato alla sirena. Prevalle può così festeggiare una vittoria importante. «Una vittoria di cuore e una prova di maturità da parte di tutta la squadra – commenta il ds Apollonio -. Era importante vincere in questa trasferta per la classifica e per il morale. Ora ci aspettano tre partite durissime, ma sono convinto che la squadra risponderà presente».•

Categorie