L’Imbal chiude quarta! Playoff vs Arcisate!

PHOTO-2018-10-28-22-52-24
29 aprile 2019

IMBAL CARTON PREVALLE vs BUSTO ARSIZIO 72-56 (15-20, 33-43, 57-48).
PREVALLE: Lanfredi 6, Scekic 16, Azzola 14, Delibasic 11, Scazzola 6, Raskovic 10, Brunelli 3, Saresera 1, De La Cruz 5, Colombo n.e. Allenatore Scaroni.
BUSTO ARSIZIO: De Vita 4, Tagliabue 6, Vai 20, Arui 9, Azzimonti 11, Preatoni 3, Pariani 5, Marotto 4, De Franco 4. Allenatore Nava
Arbitri: Magnani di Pavia e Giudici di Bergamo

da Giornale di Brescia – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. L’Imbal Carton Prevalle liquida a domicilio un coriaceo Busto Arsizio e si accomoda al quarto posto della griglia playoff. IUn risultato incredibile e non pronosticabile ad inizio campionato che premia l’eccezionale percorso fatto da Lanfredi e soci. Scampato il pericolo derby con la Gardonese, la prossima avversaria dei ragazzi del patron Davide Apollonio sarà Arcisate che grazie al raid con Soresina centra il tredicesimo posto della classifica superando proprio i valtrumplini.

Per gara-1 non sono ancora state decise né la data né la sede a causa dell’indisponibilità dell’impianto di Lonato nel prossimo fine settimana. Tornando al basket giocato, Prevalle strappa una vittoria ai danni dei varesini grazie alle buone prove balistiche di Scekic e Azzola (30 punti in due) ed a tutta l’esperienza di Marko Raskovic, decisivo nei momenti cruciali del match. Sono subito i padroni di casa a mettere in chiaro le idee, la buona partenza di Lanfredi e soci viene però spezzata dal parziale di 0-5 firmato da Azzimonti (10-13 al 5’), coach Adriano Scaroni vuole riflettere chiamando time out ma è ancora Azzamonti a punire i padroni di casa con Scekic bravo a metterci una pezza.

Le difese messe in atto dalle contendenti limitano gli spazi alle giocate spettacolari con la gara che si incanala su punteggi bassi senza offrire particolari emozioni al pubblico, con il primo periodo che si chiude sul 15-20. A sparigliare subito i conti ci pensano Delibasic e De La Cruz ad inizio secondo quarto, Vai e Arui salgono in cattedra per i viaggianti, con l’Imbal Carton a mostrare il fianco subendo oltremisura Busto, che fissa il primo vantaggio in doppia cifra (28-38) al 28’ con Scaroni che ancora una volta deve rifugiarsi nel minuto di sospensione. Delibasic, ancora una volta, risponde presente ma i meccanismi difensivi dei padroni di casa scricchiolano con Prevalle a toccare il -12 firmato da Tagliabue. Mano calda nel finale. Scazzola è bravo nel finale a metterci una pezza con le squadre alla pausa lunga sul 33-43.

Ci vuole ancora una volta tutta l’esperienza di Marko Raskovic a far riemergere una Prevalle troppo brutta per essere vera nella prima parte di gara, il lungo prevallese si carica i suoi sulle spalle firmando il 9-0 che rimette tutto in discussione, Arui prova a tamponare l’emorragia ma è ancora Prevalle a dettare legge con la tripla del sorpasso di Scekic e Azzola che finalmente trova il fondo della retina con continuità, ribaltando il parziale e fissando il punteggio sul 57-48 con dieci minuti ancora da giocare. Sembra tutto in discesa ma la reazione dei varesini è immediata, Pariani ricuce, Arui mette la freccia del 60-61 con il match completamente riaperto. Gli ultimi minuti sono una processione dalla lunetta, le mani di Busto e Prevalle tremano, ma l’Imbal Carton porta a casa un match in perfetto stile montagne russe. Poco più di una settimana e non si potrà più sbagliare: si inizia contro Arcisate: avversario abbordabile ma da non sottovalutare.

Categorie