L’Imbal Carton “in progress” si presenta

d4d2cadd-9127-458f-b240-647572c4b40c
5 luglio 2018

Ieri sera, l’Imbal Carton New Basket anche se a ranghi ridotti, si è presentata alla stampa ed ai tifosi al Palazzetto di Lonato.

Primo appuntamento ufficiale dell’Imbal Carton New Basket targata 2018/19 che ieri sera ha presentato il suo roster anche se ancora “in progress” a tutti gli addetti ai lavori nella nuova casa della C Gold al Palazzetto di Lonato; è stata l’occasione per conoscere i nuovi arrivati, riabbracciare i condottieri della vittoria della C Silver e soprattutto per prendere contatto con il nuovo impianto di gioco che dalla stagione sportiva 2018/19 ospiterà le partite casalinghe della prima squadra dei rossobianconeri.

Ha condotto la serata il “motore” della New Basket, Davide Apollonio che dopo aver raccontato l’entusiasmante vittoria di poche settimane fa, ha tracciato le linee guida per il futuro. “Voglio ringraziare innanzitutto il nostro presidente Lancellotti -ha così esordito il ds rossobianconero-, con lui e Mirandi, finiti i meritati festeggiamenti abbiamo tracciato il budget per la prossima stagione e ci è risultato subito chiaro che bisognava mettere in campo ogni energia per raggiungerlo; in questo il nostro presidente è stato eccellente, riuscendo a coinvolgere molti nuovi partner con i quali stiamo definendo la collaborazione dall’annata 2018/19“. Davide si è detto molto felice del mercato fino ad ora fatto, “… sappiamo che la squadra non è completa -continua il dirigente New Basket-, ma non abbiamo fretta, vogliamo inserire le ultime pedine con la massima attenzione per poter consegnare allo staff tecnico un roster importante che possa toglierci più di una soddisfazione, consapevoli del fatto che siamo neo promossi e raggiungere i play-off al primo anno in Gold sarebbe già un ottimo risultato” ha concluso, lasciando poi la parola al Presidente.

Lancellotti ha preso la parola contagiando tutti con il suo entusiasmo: “Ho raccolto con grande impegno e spirito costruttivo l’invito di Davide di creare incontri e coinvolgere aziende importanti del territorio ha sposare il nostro progetto. Abbiamo trovato realtà imprenditoriali che hanno capito subito la grandezza del progetto New Basket e tutte le possibili evoluzioni. Credo di poter dire che a settembre ufficializzeremo un folto gruppo di marchi che condivideranno un percorso con noi nel medio/lungo periodo“.

La parola è passato a coach Scaroni che ha ringraziato i 4 della “vecchia guardia” che han deciso di continuare questo percorso in rossobianconero rimarcando che “… è stato difficile iniziare il mercato, perchè quest’anno la parola d’ordine per forza di cose è stata ricostruzione. La C Gold ha portato a far cambiare casacca a molti storici giocatori della New Basket, alcune scelte dettate da logiche dinamiche tecnico-tattiche e di impegno, altre scelte invece che non ho capito… ma tant’è abbiamo dovuto mettere mano al roster in maniera pesante. Ad oggi sono molto soddisfatto del lavoro fatto dalla dirigenza: il roster è come lo volevo e sono certo che le ultime due pedine mancanti lo completeranno al meglio“.

Ha chiuso po la serata un visibilmente emozionato Lanfredi che si è detto “orgoglioso della scelta di affidarmi i gradi di capitano. So cosa significa essere il punto di riferimento per questa società, so che mi aspetta un duro lavoro, ma sono molto sereno perchè i miei compagni di viaggio, sia in campo che fuori, sono il massimo per un giocatore che a 32 anni ha ancora una voglia matta di mettersi in gioco e vincere!

I vari giornalisti presenti hanno poi raccolto le interviste dei neo acquisti, tra i quali si è subito distinta l’energia positiva del cubano De La Cruz e tutti insieme si è andati alla prima pizzata della stagione, con grande entusiasmo anche se per ora il campo lascerà lo spazio alle meritate vacanze estive.

 

Categorie