Prevalle fa sua gara1, mercoledì a Gazzada

CH0D1788
6 maggio 2019

Per l’Imbal Carton missione compiuta con brivido finale: ci pensa Azzola

Con Arcisate, Prevalle è sempre avanti poi si blocca e rischia una clamorosa rimonta.

IMBAL CARTON PREVALLE vs BAJ ARCISATE VALCERESIO 86-85 (33-19; 49-36; 66-55).
PREVALLE: De La Cruz 9, Lanfredi 14, Brunelli 3, Delibasic ne, Pinic ne, Raskovic 23, Scekic 6, Porta ne, Saresera 2, Scazzola 9, Azzola 20. All.: Scaroni.
ARCISATE: Bellotti P., Lepri 17, Giglio, Clerici 13,Bolzonella 4, Florio 9, Bellotti L. 16, Bergamaschi 10, Tonella 2, Flamberti 14. All.: Bianchi.
Arbitri: Nespoli di Monza e Santoro di Lecco.

dal Giornale di Brescia – Buona la prima per l’Imbal Carton Prevalle che si aggiudica gara 1 di play off mostrando i muscoli e con il brivido finale alle corde un Arcisate mai domo. La sfida va in scena a Mazzano (tra l’altro nel frattempo il palazzetto di Lonato è diventato inagibile per maltempo). Assenza pesante per i padroni di casa che devono fare a meno di Delibasic vittima di uno stiramento(si farà il possibile per recuperarlo in gara 2, mercoledì a Gazzada). Inizio. Partono fortissimo i padroni di casa con De la Cruz e due canestri dalla lunga distanza firmati Lanfredi e Azzola che costringono il coach Varesino al time out obbligato sull’ 8-2 al 2′. È Bergamaschi per gli ospiti a suonare la carica con un gioco da tre punti. Raskovic prova a dominare il pitturato avversario, provando a far scappare i suoi sul 16-7 a metà del primo parziale. L’intensità dell’Imbal Carton è pazzesca. Azzola con tre liberi allunga ancora triplicando gli avversari capaci di segnare solo 7 punti in altrettanti minuti. Al termine del primo quarto quando i gardesani conducono 33-19.

Gli ospiti provano a stare in partita con Lepri e il solito Bergamaschi ma Azzola è ispiratissimo.Al 15′ i rossobianconeri sono avanti per 37-24 con coach Bianchi che spende anche il suo secondo time out. L’Imbal Carton rientra di prepotenza in campo confezionando un parziale di 7-0 con schiacciata di Saresera in campo aperto. Bergamaschi è l’unico dei varesini a cercare di tenere in partita i suoi, ma capitan Lanfredi è caldissimo con 4/5 dall’arco nel solo primo tempo. Scekic dalla lunetta non sfrutta lo strapotere a rimbalzo offensivo e viene punito dalla parte opposta da Fiamberti: Scaroni chiama time out sul 47-33 al 18′. Clerici e il solito Bergamaschi provano a riportare a contatto Arcisate ma una buonissima ImbalCarton conduce al riposo per 49-36.

Al rientro dagli spogliatoi ImbalCarton sempre più determinata. Fiamberti per gli ospiti la mette dall’arco cercando di accorciare sotto i 10 punti, ma i biancoverdi varesini sbagliano troppo. Raskovic è un problema per i lunghi ospiti colleziona punti e assist per Scekic che riporta i rossobianconeri a più 16 sul 58-42 al 25′. Belotti dall’ arco accorcia ancora con 4 punti infila riportando in partita Arcisate che non smette mai di crederci costringendo coach Scaroni al time out obbligato sul 60-49 al 26′. Arcisate prova a rimanere a contatto, Prevalle con De la Cruz prova a chiudere una partita confusionaria negli ultimi minuti del terzo parziale che vede condurre i padroni di casa 66-55.

È De la Cruz ad aprire l’ultimo parziale dalla lunga distanza. Belotti firma un 5-0 e Arcisate è a -9. Scazzola e Brunelli riportano Prevalle ad una distanza di sicurezza. Varesini imprecisi dall’arco: al 35′ i rossobianconeri sono avanti per 74-62 in un match ancora apertissimo. L’attacco di Prevalle si blocca Arcisate ne approfitta e nell’ultimo minuto recupera con un parziale di 9-0 fino al -3 sull’84-81 a 30’’ dalla fine, palla in mano. Belotti va in lunetta e fa 1/2 a 8’’ dalla sirena con Azzola che subisce fallo e dalla linea della carità mette in ghiaccio la gara. Inutile il canestro dalla lunga di Fiamberti che fissa il punteggio sull’ 86-85. -di Riccardo Piccinelli

Categorie

Categorie