PREVALLE SI RIPRENDE LO SCETTRO!

IMG-20180114-WA0037
15 gennaio 2018

Anche Soresina si deve inchinare: l’Imbal Carton scava il solco nel terzo quarto e riesce a ribaltare anche la differenza canestri.

Vince e torna in vetta l’Imbal Carton ribaltando anche la differenza canestri. Raskovic top scorer con 20 punti. Doveva essere una serata speciale per l’imbal Carton e lo è stata. Al termine di quaranta minuti caratterizzati da un agonismo ai massimi livelli, è infatti Prevalle a fare sua la partita forse più importante dell’intera stagione, ritrovando la vetta solitaria del girone e riscattando il ko interno di domenica scorsa. Il fatto che i panni del trascinatore li vesta ancora una volta Raskovic è ormai diventata una piacevole abitudine per coach Scaroni che ha avuto, al di là di ogni retorica, un ottimo contributo da tutti gli uomini scesi in campo. Sotto le plance. La posta in palio è alta e il primo quarto ne è la prova. Entrambe le squadre si presentano alla contesa decisamente contratte, gli errori e la frenesia sui due lati del campo abbondano. L’ingresso in campo di Masper scuote gli animi dei dieci in campo e del numeroso pubblico sugli spalti, la partita diventa ruvida e il duello con Raskovic può finalmente cominciare. Per diversi minuti i due monopolizzano la scena, tra bombe, ganci in post basso e rimbalzi come due pesi massimi al centro del ring. Alcune giocate dei lunghi ospiti sembrano lanciare la fuga per i cremonesi ma la panchina di coach Scaroni risponde presente riportando Prevalle a contatto grazie ad Ambrosi e Lanfredi. I contatti sono numerosissimi ma gli arbitri non sono eccessivamente fiscali per una partita con questo livello di fisicità e a guadagnarne è senza dubbio l’intensità agonistica. Al termine del secondo quarto di gioco cinque punti consecutivi di Simoncini regalano il primo vantaggio ai padroni di casa (29-28) che all’intervallo sono però costretti a inseguire per due soli punti (30-32). La svolta. Il piglio della New Basket è di tutt’altra fattura in apertura di un terzo quarto che si dimostra ancora una volta amico fraterno per i bianconeri: grazie a un parziale di 14-1 scavano un solco importante ma non definitivo. Infatti i gialloverdi rientrano grazie anche alla zona 2-3 che bagna le proverbiali polveri di Prevalle; un preziosismo sulla linea di fondo di Masper vale l’aggancio a cinque minuti dal termine: è 54 pari. Le ultime azioni sono un coacervo di errori e di palle perse ma Prevalle è semplicemente più brava a commetterne di meno. È stata una vittoria di quelle sporche, senza fronzoli, una battaglia durata quaranta minuti che ha premiato lo sforzo di squadra e che grazie al vantaggio conquistato nella differenza canestri rilancia Prevalle come prima forza del girone.

IMBAL CARTON PREVALLE vs GILBERTINA SORESINA 65-58 (13-19; 30-32; 50-44).
PREVALLE: Fraboni, Bergomi 5, Corti 5, Brunelli 4, Raskovic 20, Lanfredi 13, Cotruta, Simoncini 12, Ambrosi 4. Ne: Podavini, Porretti, Pedrini. All.: Scaroni.
SORESINA: Massari 12, Giudici 5, Riccò 2, Guzzoni 6, Brogio 9, Masper 12, Olagundoye 6, Martinelli 6, Tolasi, Pala. Ne: Ivanyuk. All.: Castellani.
Arbitri: Baviera di Pavia e Orlandi di Broni. 

Categorie