Testa-coda senza storia: L’Imbal Carton vola!

23722404_534094706928598_8638655336638544088_n
12 febbraio 2018

La squadra bresciana prova a contrastare l’Imbal Carton capolista che però tiene sempre il comando delle operazioni Raskovic e Corti risultano assoluti protagonisti con 41 punti in due.

da BresciaOggi – Prevalle si aggiudica il derby-testacoda contro la Virtus Brescia che ha però dato segnali positivi con un bel gioco solido e fisico contro una capolista perfetta, Prevalle, che tiene il passo di Soresina e mantiene la vetta della classifica con questa terza vittoria consecutiva. Inizio forte per gli ospiti con Raskovic sugli scudi, a segno sia da 2 che da 3; per i padroni di casa invece c’è un Medeghini in grande spolvero con canestri importanti e un Thioune sotto i tabelloni con rimbalzi che fanno rifiatare la Virtus.

Prevalle però al 10′ è avanti (20-8); si va avanti a forza di botta e risposta, con Galic e Lanfredi, e con Brescia che lotta ma con Prevalle che tiene il comando delle operazioni, segnando da tre quando la squadra cittadina va a bersaglio da due. La Virtus però non molla e a metà secondo quarto i padroni di casa hanno già segnato più di quanto hanno fatto nei primi dieci minuti. Però per gli ospiti c’è un Raskovic che segna tutto quello che gli capita tra le mani e cattura anche parecchi rimbalzi, scoraggiando così Brescia ogni qualvolta cerca di farsi sotto.

All’intervallo la Virtus è ancora sotto di 12, ma con segnali di forza e di risveglio, 30-42. Il terzo periodo comincia sugli stessi ritmi del primo, pochissimi punti, ma molta fisicità: due punti a testa dopo quasi quattro minuti giocati. Prevalle cerca l’allungo decisivo, ma Dalcò e Veronesi non sono d’accordo e tengono, per quanto possibile, Brescia aggrappata alla partita. Raskovic però è inarrestabile e alla fine del terzo quarto Prevalle è avanti 39-56, con un gioco di squadra veramente notevole per la categoria, con un egregio girar palla.

Galic nell’ultimo periodo dà prova di grandissime qualità tecniche, però purtroppo per Brescia troppo tardi, a risultato ormai già sancito. Nel finale la Virtus molla e il margine si allarga fino a 28 punti.

VIRTUS BRESCIA vs IMBAL CARTON PREVALLE 51-79 (8-20; 30-42; 39-56).
Brescia: Amadini 3, Caserta 7, Dalcò 14, Faroni, Galic 7, Medeghini 8, Merlin, Micele, Porta, Rotini 2, Thioune 5, Giacomo Veronesi 5. Allenatore: Alberti.
PREVALLE: Ambrosi 3, Bergomi 5, Brunelli 7, Corti 18, Cotruta 3, Fraboni 2, Lanfredi 10, Pezzali, Podavini, Raskovic 23, Simoncini 8. Allenatore: Scaroni.
Arbitri: Magnani e Mannocci.

Categorie

Categorie