Un Prevalle incerottato va ko nel derby

DSC_4994
20 ottobre 2019

da BresciaOggi- Vittoria casalinga per l’Olimpia Lumezzane nell’attesissimo derby di C Gold con Prevalle. Un incontro che, come spesso accadde nelle sfide molto sentite, è stato più emozionante che bello, con le due contendenti che sono sempre state a contatto.L’Olimpia ha messo in mostra tutto il proprio potenziale di squadra composta da giocatori esperti, che ha nel collettivo la propria forza come testimoniano i quattro di Lumezzane arrivati in doppia cifra: Marelli, Pesenti, Milovanovic e Tomic.

Il Prevalle da parte sua ha messo in mostra la coppia Mascadri-Raskovic, 44 punti in due, ma la squadra è apparsa corta, con Lumezzane e la tensione del derby.Buon avvio di partita del Prevalle, che prende da subito un leggero margine di vantaggio grazie ai canestri della coppia Mascadri-Raskovic: 4-10 e 8-15 al 5′.L’Olimpia riesce però a registrare il proprio gioco, risale la china e raggiunge la parità sul 18-18. Quindi il sorpasso sul 20-18, chiudendo poi la prima frazione in vantaggio di 5 lunghezze.

Nella seconda frazione il testa a testa prosegue, con Prevalle che al 4′ rimette la testa avanti sul 29-31. Un fuoco di paglia, perché l’Olimpia è in agguanto e va di sorpasso, facendo segnare il +3 con il quale le squadre vanno al riposo lungo. Alla ripresa del gioco è ancora Lumezzane a giostrare e a condurre le danze anche nel punteggio: sul finire della frazione l’Olimpia allunga toccando il massimo vantaggio a 2’18” dalla sirena, con una bomba di Gotti che porta il parziale sul 63-50. Sullo slancio i valgobbini chiudo poi la frazione in vantaggio di 10 punti.

Ma non è finita. Nel quarto finale Prevalle con un parziale di 2-10 si rimette in piedi e torna a farsi sotto. L’ultimo sussulto prima della resa: dopo un canestro per parte, Martelli per l’Olimpia mette a segno due triple consecutive che ridanno margine alla squadra di coach Cullurà, che a questo punto è brava a non farsi più scappare la partita dalle mani e a portare a casa i due punti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Categorie

Categorie