Prevalle cade in casa dopo un overtime

IMG-20180115-WA0015
19 febbraio 2018

Dopo 15′ Prevalle è giù sul +13 e pensa di averla già vinta, peccando di poca umiltà: Seriana si ridesta è conquista meritatamente i due punti in palio al PalaPrevalle.

Dopo una gara in equilibrio l’Imbal Carton crolla nel supplementare contro una Seriana mai doma. Dopo tre vittorie consecutive Prevalle cade per la seconda volta in stagione tra le mura amiche dopo una battaglia durata 45 minuti contro la Seriana. Si arrendono i ragazzi di Scaroni e cedono la vetta solitaria a Soresina dopo diverse giornate. Un avvio convincente aveva illuso i presenti che si potesse andare incontro ad un’altra vittoria, ma la New Basket ha avuto la colpa di non chiudere la contesa.

I bergamaschi hanno di contro avuto il merito di crederci dall’inizio alla fine, ottenendo grandi dividendi dalla zona 3-2 impiegata per oltre trenta minuti. Ottime le prove di Silva e Capelli per gli ospiti che, dopo un avvio di stagione sottotono, stanno crescendo e grazie a una classifica mai così corta possono legittimamente ambire a un posto nei play off. L’approccio di Prevalle alla contesa è quello delle serate migliori, i soliti Lanfredi e Raskovic dimostrano di avere il piglio giusto conducendo la squadra fino al più tredici che sarà il massimo vantaggio per i padroni di casa.

Come detto, la zona di coach Baroggi imbriglia nel finale di secondo quarto l’Imbal Carton e permette a Seriana di rientrare, ritrovando l’entusiasmo di quest’ultimo periodo trascinati dalla verve di Capelli. Il più quattro della capolista a metà gara evidenzia l’equilibrio che da quel momento in poi regnerà fino al termine del match, infatti Prevalle non riesce mai a scappare ed una bomba di Orlandi porta addirittura gli ospiti a condurre dopo diversi minuti di inseguimento al termine del terzo quarto (48-49).

Il finale concitato vede Lanfredi segnare il +2 dalla lunetta, Capelli impattare e Brunelli mancare il colpo del ko: è overtime.

In un supplementare continuamente interrotto da gite in lunetta ha la meglio Seriana che segna 14 punti su 16 proprio dalla linea della carità, mentre Prevalle perde progressivamente lucidità e pazienza in attacco. Vince con merito Seriana, brava come detto a non abbandonare le speranze di impresa che con il passare dei minuti sono cresciute al pari dell’intensità messa in campo. Cade dunque la capolista che, a sorpresa, manca l’aggancio a Soresina, in una gara che nonostante le prevedibili insidie era per valori in campo ampiamente alla portata. Testa ora alla complicata trasferta di Sustinente, terza forza del girone. di Sandro Marelli

IMBAL CARTON  PREVALLE vs SERIANA BASKET 72-81 (15-14; 36-32; 48-49; 65-65).
PREVALLE: Fraboni 4, Bergomi 9, Corti 7, Brunelli 11, Raskovic 14, Lanfredi 16, Simoncini 10, Ambrosi, Cotruta, n.e: Pezzali, Podavini, Zanetti. Allenatore: Scaroni.
Seriana: Orlandi 12, Rovetta 3, Capelli 18, Silva 21, Bassi 1, Colombo 9, Albani, Giacchetta 12, Ricci, Piantoni 3, n.e: Scaini. Allenatore: Baroggi.
Arbitri: Saponara di Milano e Colombani di Castelmarte (Co)

Categorie